Con l’emergenza causata dalla diffusione del Coronavirus anche in Europa, ora molti di noi lavorano in smartworking. Perché allora non sfruttare il tempo a disposizione per fare ciò che rimandiamo da tanto?

Ecco 6 idee per concentrarci su attività utili, rilassanti e formative.

  1. Riordina

Partiamo da qualcosa di noioso ma necessario. Quante volte abbiamo rimandato la sistemazione dell’armadio dei vestiti o quello della cucina?

Si sa, lavorare in un ambiente in ordine ci rende più produttivi. Cogli l’occasione di questi giorni per regalarti una casa pulita e ordinata.

  1. Leggi e studia

Rilassarsi sul divano con un bel romanzo o studiare il manuale che hai lì da tanto, ma per il quale eri sempre troppo di corsa: è arrivato finalmente il momento di rendere produttivo il tempo libero!

  1. Segui corsi online

Le palestre sono chiuse e i corsi in aula sono sospesi fino a nuovo ordine. Approfitta delle risorse video che molte strutture stanno caricando online per rimanere in forma e non restare indietro con gli studi. In alternativa, puoi scaricare delle app utili per fare esercizi fisici in casa o per studiare lingue o imparare a cucinare.

  1. Recupera serie TV, film e documentari

Ora puoi finalmente sfruttare appieno il canone mensile del tuo Paid TV

Quando non lavori o non sei impegnato in lavori di casa, rilassati e recupera la nuova stagione di quella serie TV che non sei ancora riuscito a vedere. Oppure scopri i tanti documentari che queste piattaforme offrono e impara qualcosa di nuovo!

  1. Aggiorna il tuo CV

Anche se hai un lavoro, stabile o meno, è sempre bene tenere il proprio curriculum vitae aggiornato poichè è uno strumento che riflette la carriera e , se per caso, si dovesse perdere il lavoro, aggiornarlo dopo anni in cui è rimasto immutato diventerebbe un’impresa titanica.

Se si svolge un lavoro da oltre 3 anni, in questo periodo di attività si saranno apprese talmente tante cose con esperienza pratica, corsi di aggiornamento, conoscenze ecc.… Ricostruire tutte queste conoscenze ed esperienze a distanza di anni in ordine cronologico diventerebbe davvero impossibile. Proprio per questo è bene, almeno una volta ogni 6 mesi aggiornare il proprio CV man mano che si ottengono titoli, certificati o attestati. Modificare il proprio curriculum dopo diversi anni potrebbe far correre anche il rischio di dimenticare di inserire qualcosa di fondamentale.

  1. Dedica tempo alla tua famiglia

Passare del tempo con i propri cari non è mai abbastanza. Approfitta di questi giorni per fare le attività sopracitate con loro: guardare un film in famiglia, sistemare la casa insieme e giocare con i più piccoli.

Nulla di più semplice per stare bene insieme in un momento difficile per tutti noi.