Lettera della Presidente 2020: siamo onesti con noi stessi e raggiungiamo insieme un nuovo livello

Mentre rifletto su un anno surreale, mi fermo un attimo e vi chiedo: “come state?”

Secondo me ci siamo posti poche volte questa domanda nel corso dell’anno perché sopraffatti dagli eventi. Non credo che serva un riassunto di quello che è successo nel 2020 perché sappiamo tutti che è stato un anno inaspettato e che ci siamo trovati tutti in situazioni di difficoltà, di incertezza e di confusione durante questo viaggio che è stato il 2020.

Sicuramente abbiamo vissuto tutte le emozioni possibili da gennaio fino a questi ultimissimi giorni di dicembre: carichi di aspettative per l’inizio di un nuovo anno, spaventati e confusi nell’affrontare una situazione nuova e mai sentita “il lockdown”, tristi per non poter vedere parenti, amici e colleghi, arrabbiati perché la situazione ha cambiato tutti i nostri piani e preoccupati per il futuro.

Questo periodo particolare potrebbe però averci anche insegnato qualcosa: il rallentare i ritmi della vita personale e professionale, lo scoprire nuove competenze, il godere dei momenti in famiglia e l’essere grati per le piccole cose che abbiamo.

E tutte queste emozioni sono giustificate.

Dopo un anno complesso è ora di essere sinceri con noi stessi perché è impossibile che non abbiamo portato a casa qualche lezione da questa esperienza. Abbiamo visto che siamo in grado di adattarci velocemente, siamo diventati quasi tutti “digital” ed abbiamo imparato lo smartworking e ad essere lo stesso produttivi o addirittura più produttivi. Le piattaforme digitali (Zoom, Teams, Skype, etc.) ci hanno “salvato la vita” e ci hanno permesso di vivere una nuova socialità.

Però la vera domanda è: come siamo cambiati come esseri umani? Siamo più uniti o più divisi? Pur lamentandoci della situazione e di tutti i DPCM abbiamo trovato un modo per superare i nostri limiti?

Il mondo ci ha messo alla prova, come abbiamo risposto? Siamo sinceri….

Verona Professional Women Networking ha avuto un anno sia difficile che sfidante ma anche soddisfacente. Nel 2020 abbiamo tesserato meno Soci ben consci che le persone hanno dovuto fare delle scelte. In tutto 2020 siamo riuscite a fare solo 3 eventi in presenza: Open Day 2020, Chiusura Programma Mentoring 2019 e Verona in Love a febbraio. All’Open Day a gennaio eravamo in circa 90 persone, tutte motivate a sentire il programma per l’anno 2020.

I nostri piani sono cambiati. Il nostro evento, e compleanno, di febbraio è stato annullato e a marzo in un attimo ci siamo trovate ad organizzare gli incontri online – un piano temporaneo che ci aspettavamo durasse un paio di mesi.

Eccoci qua a dicembre e, come sapete, non siamo mai tornati agli eventi in presenza. Anche se il periodo estivo poteva permettere qualche evento, il nostro Direttivo ha sempre scelto di mettere la sicurezza dei Soci ed eventuali partecipanti come priorità.

Credo che il nostro punto di forza principale sia il networking in presenza (il format per cui Verona PWN è riconosciuta) ovvero mettere le persone insieme per creare delle opportunità. Non nego che abbiamo perso un po’ della nostra magia non potendo nemmeno guardare le persone negli occhi per chiedere come stanno….e dietro uno schermo non conta.

Siamo sinceri: è stato un anno difficile!

Però non ci siamo mai arresi e non ci siamo mai fermati. Il nostro Direttivo ha continuato a trovarsi più di una volta al mese per cercare modalità e strumenti per portare avanti i programmi per i Soci facendo addirittura tre direttivi straordinari per affrontare i DPCM che bloccavano alcune attività e abbiamo anche scoperto dei nuovi strumenti online per facilitare il nostro lavoro. E non ho mai sentito un membro del Direttivo o un Socio dire, “allora la situazione è così, non possiamo fare niente, aspettiamo che passi….”.

Direi che abbiamo proprio superato ogni limite e sono particolarmente orgogliosa di quello che siamo riuscite a fare quest’anno assieme ai nostri Soci:

  • 18 eventi: 3 in presenza e 15 eventi online da marzo a dicembre

  • Programma Mentoring avviato e Group Mentoring lanciato per la prima volta con successo

  • English Club avviato completamente online

  • Campagna Digitale creata: Portale Risorse Coronavirus creato sul sito e blog lanciato con le storie dei nostri Soci

  • 2 attività di Impatto Sociale: donazione ad AiutiAMO Verona per gli ospediali di Verona e donazione a “Isolina e…” in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Devo anche ringraziare di cuore tutti i nostri Soci che hanno creduto in noi fino alle fine proponendo eventi online e partecipando ai programmi sempre con entusiasmo e con un sorriso.

La nostra associazione esiste per voi, e quindi, se avete trovato supporto in qualche modo quest’anno, anche emotivamente, tramite il nostro network, sono più che contenta.

Ora che un nuovo anno bussa alla porta, posso solo dire una cosa: è ora di crescere ancora. Ognuno di noi ha imparato che possiamo superare dei limiti pazzeschi e quindi anche noi come Associazione abbiamo imparato che non ci sono più scuse.

L’anno prossimo partiamo alla grande (pronte anche ad affrontare qualsiasi nuova situazione) e vi aspettiamo all’Open Day 2021 – il 27 Gennaio per ora previsto su Zoom – per presentare il nuovo Kit Tesseramento che porta nuovi servizi, nuove opportunità di apprendimento e nuovi programmi. Ma non solo questo. Aumentiamo anche la visibilità del nostro network a livello nazionale e internazionale: andiamo avanti con Inclusione Donna nel comitato coordinamento, lanciamo un podcast su Spotify, partecipiamo a WomenX Impact Summit come partner e brand ambassador e facciamo parte della consultazione online del W20 (in occasione del G20 Summit ospitato in Italia nel 2021).

Perché anche noi siamo stati sinceri con noi stessi e abbiamo visto l’opportunità di superare la soglia e offrire di più.

Mary Elizabeth Wieder Presidente, Verona PWN

13 views0 comments